Leggi, Scarica E Guarda

Leggi, Scarica E Guarda

LIBRETTO CIRCE SCARICA

Posted on Author Tokazahn Posted in Multimedia


    Ricerca Libretto. Ricerca il tuo libretto; Non conosci il codice catasto? Codice Catasto. Codice Chiave. Codice Fiscale del Responsabile dell'impianto. Consultazione del libretto di impianto e del RCEE (safeguardproject.info, formato non in CIRCE e sono stampati nella Scheda 1 del Libretto che identifica l'impianto. Compilazione libretto d'impianto e rapporti di controllo per il Catasto Impianti Termici di Regione Veneto. Scarica da App Store Scarica da Google Play Store. Libretto impianto. ALLEGATO I (Art. 1). Produzione di acqua calda sanitaria (acs). Climatizzazione invernale. Climatizzazione estiva. Altro.

    Nome: libretto circe
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 46.45 MB

    Lascia il tuo numero se cerchi info per la manutenzione della caldaia oppure compila il form per ricevere un preventivo Gratuito sull'installazione caldaia.

    La definizione di impianto termico comprende non solo la tradizionale caldaia a gas metano o a GPL , ma anche altri tipi di generatori presenti nelle case per il riscaldamento.

    Il controllo deve essere eseguito alla prima messa in esercizio dell'impianto a cura dell'installatore. Il tecnico, a seguito dell'intervento deve provvedere a compilare e sottoscrivere il rapporto di controllo di efficienza energetica. Il rapporto cambia in base alla tipologia di impianto, ecco un esempio di rapporto per le caldaie.

    Ciao Flavio sono un manutentore non capisco perchè non ti fanno il nuovo libretto impianto devono soltanto dichiarare sul libretto alla pagina altro generatore di calore si marca e modello il rapporto efficienza energetica per questa tipologia di generatore non serve e quindi neanche il bollino quindi non vedo il problema.

    Condizionamento, Riscaldamento e Trattamento acqua

    Sono di Perugia Ti allego liter da seguire come da normativa. In ogni caso, le singole Regioni potranno dare specifiche disposizioni per la compilazione o per la le modalità di trasmissione al Catasto del libretto.

    Comunque mi hanno detto che anche la termostufa deve essere sottoposta a regolare manutenzione come la caldaia, quindi pulizia, prova fumi, ecc per poi rilasciare questo libretto UNICO di impianto. Ma poiché loro fanno esclusivamente manutenzione alle caldaie, non potendo certificare il tutto non certificano niente. Vorrei solo mettermi in regola ma quanto è difficile. Bisognerebbe leggere il gazzettino ufficiale informarsi ed essere preparati purtroppo noi in questo siamo messi molto male uno per colpa nostra ma soprattutto ritorniamo sempre li è di chi deve legiferare lo stato italiano si perde sempre in dilungaggini burocratiche.

    Mi sembra di interpretare, leggendo il DPR da lei citato, che i caminetti e le stufe non sono da considerarsi impianti termici e quindi non sono da regolamentare con il libretto di impianto, se erogano potenze inferiori ai 5 KW.

    Buonasera vorei capire come si fa il rapporto di efficenza energetica su un gruppo frigo e che strumento bisogna utilizzare. Buona sera, una domanda? Grazie mille. Le manutenzioni annuali non sono più obbligatorie per caldaie sotto i 35 kw di potenza anche se consigliate vivamente. Per avere il libretto, il mio installatore mi richiede di eseguire alcuni lavori nel vano caldaia: Il vano è composto da impianto completo di: caldaia a condensazione, serbatoio e impianto per ricircolo acqua dai pannelli solari.

    La porta è in ferro con molle di chiusura obbligata, con maniglia e serratura. Porta con apertura in garage. Grazie Saluti Milanesi franco. Gentilissimo Loris, Grazie per la tempestiva risposta. Salve Simone direi proprio di si. Salve, 9 mesi fa una ditta specializzata mi fatto la manutenzione ordinaria della caldaia sono 6 anni che ho il libretto di impianto …. Diciamo che nei 40 euro ti potevano tranquillamente iscrivere anche al catasto.

    Salve forse non capisco bene.. Va tenuto aggiornato e basta o va registrato da qualche parte? Grazie,articolo molto esaustivo. Anche per chi come me fa questo lavoro da oltrr 30 anni molto utile per tenersi sempre aggiornato.

    Tutti tecnici delle caldaie con cui o parlato mi hanno detto che sotto potenza di 5 kw non è possibile rilasciarmi un libretto. Come posso fare per venirne fuori? Aspetto una risposta urgente se è possibile. Trovo che sia tutto esagerato grazie. La responsabilità civile vi è sempre stata! Una manutenzione da quando è obbligatoria? La norma deve essere volta alla sicurezza.

    Bravo secondo me hai centrato il punto. Non voglio dare contro a nessuno è il sistema che è sbagliato e come viene venduta la cosa. Nel caso di controllo fumi inserzione apposito strumento por rilevazione temperature e rendimento. I più solerti hanno controllato il vaso di espansione. Il vostro valore aggiunto è la capacità di smontare correttamente e non sempre è accaduto le varie caldaie.

    Logico che per averle sia necessario da parte vostra iscrivervi alle vostre associazioni. Bene veniamo ai reali costi, mezzi e assicurazioni, telefono, personale sia in sede che in movimento o dal cliente, strumenti dal costo non indifferente, tassazione. Quello che contesto non è il costo ma il fatto che diciate che la pulizia sia una cosa da astronauti o sia per la sicurezza non ho mai visto fare un controllo perdite gas ad esempio , che il controllo fumi sia complicato lo fanno anche gli apprendisti a cui dicono leggi dallo scontrino e copia questo e questo senza capire cosa siano i dati.

    Il fatto che facciate pagare la compilazione di un libretto come 3 ore del tempo del vostro tecnico. Il fatto che molti facciano pagare la registrazione al catasto quando siete Voi obbligati a farla. Se foste più trasparenti forse la gente non si lamenterebbe. Allora si che chiarendo il tutto la gente vi crederà. Ciao Riccardo purtroppo per te hai imboccato una strada che non conosci.

    Ogni valore che non è nella norma va letto e riportato hai valori idonei. Altro esempio ho il co a 1. Un caso emblematico mi è capitato questi giorni. Intervento per ripristinare il buon funzionamento.

    Nei scambiatori atmosferici alettai in rame la manutenzione va fatta con un compressore ad alta pressione per togliere ossido verdognolo che si forma se alla sig. Dovremmo imparare a smetterla di essere un popolo superficiale.

    Si guarda soltanto quanto mi fa spendere ma che cosa realmente deve fare nessuno ci fa caso io ho sempre preso per la manutenzione vera prima che uscissero sti bollini e libretto nuovo sempre ,00 euro ma quando vado spesso rimangono straniti mi dicono ma che sta facendo me la smonta tutta?

    Se avessero fatto la manutenzione come si deve come prescritta dal manuale quei interventi non li avrebbero fatti quei costi non li avrebbero affrontati. Da noi non è vero che siamo obbligati noi ad inserirlo. Altra cavolata il bollino se lo possono procurare tranquillamente da soli si possono reperire in comune o alla casa del cittadino.

    Prima di sblaterale sui costi balzelli affibbiati hai veri professionisti non hai cialtroni che si spacciano per tecnici è troppo facile fare tutta di un erba un fascio.

    Ciao Roberto!

    Entusiasmati pure……. Chi ti ha letto avrebbe la impagabile occasione di imparare parecchie cose ma la domanda si pone : Quanti possono avere la necessaria cultura tecnica e serenità di spirito per apprezzare il tuo intervento?

    Dunque godiamoci il Podio. Oro per te e argento per me. Gli altri possono continuare ad accapigliarsi,allenarsi e scervellarsi per dribblare tutti i paletti dello Slalom che i nostri Governanti riallestiscono ogni anno. Alla fine saremo tutti perdenti ma il Governo avrà sicuramente intascato tutti i soldi dei biglietti di ingresso. Buon pomeriggio, nel caso di un impianto di climatizzazione invernale realizzato utilizzando pannelli radianti a pavimento elettrici in fibra di carbonio o altro materiale , come và compilato il libretto di impianto?

    IL tecnico non mi ha rilasciato nessun numero catastale, volevo sapere se è necessario averlo nel caso volessi chiamare un altro tecnico. Si, è necessario proprio nel caso in cui tu decida di affidarti a qualcun altro per i prossimi anni.

    Buonasera, il mio tecnico dopo la manutenzione della caldaia mi ha rilasciato 2 numeri: cod. Mi ha detto che con questi dati posso vedere il mio libretto. Ma dove? Cosa devo fare?

    Devi collegarti al catasto impianti della tua regione in Veneto si chiama CIRCE ed entrare con le credenziali che il tuo tecnico ti ha rilasciato. Grazie ma non ho capito niente. Puoi per cortesia essere più chiaro? Sul Circe dove? Non trovo la pagina dove entrare.

    Studio Tecnico geom. Stefani Federico

    Buonasera, in caso di installazione di una nuova caldaia, in un appartamento di nuova costruzione, cosa è necessario fare? Il libretto è sempre obbligatorio, ma il rapporto di efficienza energetica va rilasciato lo stesso? Occore fare altro? Il famodo bollettino di 8 euro? Come comportarsi? Ma mi risulta che il climatizzatore vada fatto solo se da solo supera i 5KW BTU , poi non si capisce se di solo caldo o sommando caldo e freddo. Comunque ipotizzando che vada fatto questo libretto solo per inserirlo nel catasto … La caldaia ha il suo libretto e il climatizzatore ha il suo libretto.

    Ti risulta esista qualche legge italiana che sia chiara? Infatti non ho capito neanche io se un climatizzatore a pompa di calore deve avere sempre e comunque il nuovo libretto di impianto o se, assimilabile ad altri generatore di calore elettrici ecc… che sotto i 5kw complessivi non sono obbligati al libretto. Ma quel che mi preme evidenziare è che il libretto non è gratis e non tutto possono compilarlo.

    Non credo che si muovano per una manciata di euro, forse chi parla di tassa sui condizionatori non ha del tutto toro. Una domanda…sono un privato che a gg riceverà un tecnico per controllo periodico e manutenzione caldaia. È possibile questo? Vedo che il fogli in alto indicano il cod. Per la registrazione al catasto in effetti temo serva il tecnico…per il resto in effetti la prima sezione te la puoi anche compilare da solo….

    Ho interpellato alcuni termoidraulici e tutti dicono che ha ragione Panasonic ma il costruttore insiste col dire che lui non è obbligato. Chi ha ragione? Il nuovo libretto di impianto sostituisce di fatto quello vecchio, che veniva rilasciato senza problemi. Quindi, soprattutto nelle nuove costruzioni, direi che stiamo parlando del nulla.

    Grazie per la solidarietà Loris. Grazie in anticipo. Articolo veramente ben fatto grazie! Ho appena fatto fare la consueta manutenziona alla caldaia. La caldaia ha 2 anni di vita scarsi. Secondo voi la cifra è onesta? Buona sera Mi e piaciuto quanto o letto e stato molto chiaro ed interessante in quanto alla compilazione del libretto e come comportarsi con il cliente.

    Mi permane un dubbio: possiedo un caldaia a condensazione con potenza nominale inferiore ai 35wk che utilizzo per la produzione di acqua sanitaria e per la climatizzazione invernale e mi chiedo quale sia la corretta frequenza della manutenzione. Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi.

    Saluti, Luca. Tutto questo nuovo sistema è un regalo ai gestori di energia, quando finirà il mercato protetto, arriveranno uno per uno a casa di tutti e offriranno contratti di fornitura energetica, magari con caldaia e manutenzione compresa e non e detto che la loro caldaia consuma di meno, altrimenti come ci guadagnano! Questo è il regalo che qualcuno ha preparato per tutti gli installatori e manutentori, questa è la verità senza offesa alcuna, il moderatore è pregato di pubblicare questi post in quanto interessano tutti, installatori e manutentori compresi.

    Piuttosto sei proprio certo che il problema siano solo loro? Sei certo che non siano gli installatori incapaci di evolvere e offrire reale valore aggiunto ai propri clienti? Sei certo che non siano le persone che si fanno infinocchiare senza sapere nemmeno che cosa cazzo stanno comprando? Sicuro che è cosi, e installatori e manutentori,stanno spianando la strada, con la compilazione del nuovo catasto, dopo di che i gestori di energia possono conoscere in anteprima i tuoi consumi, e valutare come pro porti un contratto di fornitura, magari con manutenzione gratuita, è li che vogliono arrivare, le leggi sono studiate a tavolino.

    E poi non è difficile fare il manutentore, la difficoltà, è la burocrazizia appositamente complicata, non è questione di evolversi, il problema è lavorare tutti nel miglior modo possibilmente eliminando burocrazia inutile e complicata, che non comporti oneri gravosi per i cittadini.

    Senti Loris, io penso che i manutentori continuino il loro lavoro come prima, e il catasto, se lo vogliono, se lo compilino loro a loro spese. Alla tua prima domanda ti rispondo che il libretto è solo uno strumento, la cui utilità dipende molto da chi lo usa…. Questo libretto serve a loro per fregare clienti a installatori e manutentori, i gestori offriranno contratti di forniture gas o elettricità compreso manutenzione gratuita.

    Sto per far eseguire la manutenzione della caldaia programmata come ogni anno per il mio impianto di riscaldamento.

    Ciao Giorgio, devo vendere casa, il notaio oltre a APE mi ha chiesto il libretto della caldaia anche per un anno, l'importante averlo.

    Possiedo una Beretta del se mi fa sapere qualcosa, sarei grato Giovanni Mcherici. Buonasera, ho provato a cercare il libretto sul sito della gazzetta ufficiale senza riuscirci, potreste indicarci il percorso? Grazie mille, Giovanni.

    Marco Mcherici. Ciao Mchericici, il manutentore l'ultimo controllo alla caldaia lo ha fatto ad agosto ed è solo allora che ho saputo di questo nuovo libretto. Mi aveva detto che me lo avrebbe portato, ma ancora non lo ha fatto. Rischio qualcosa se non ho il libretto in casa? E avendo un impianto di aria condizionata, sono tenuto a fare il controllo anche a quello? A quanto ammontano le spese?

    Tieni presente che in questa casa noi siamo in affitto. Grazie per la tua cortese risposta, se poi trovassi il link dove scaricare il libretto sarebbe cosa gradita. Il controllo periodico su sicurezza e caldaia è giusto, ma una spesa di euro per nuova modulistica mi sembra solo un modo per fare spendere soldi alla gente. Capiremo un giorno che si crea nuovo lavoro mettendo le famiglie nelle condizioni di affrontare investimenti, ossia facendo politiche che aumentino il reddito delle famiglie e quindi la disponibilità a spendere per queste questioni, anzichè obbligare a adempimenti burocratici inutili?

    Qualcuno di Voi saprebbe confermarmi quanto segue? Ho un condizionatore d'aria da Sono obbligatori i controlli avendo una potenza di 3,51KW? Semplice, al di la di tutte le ipocrite asserzioni sulla sicurezza, per il governo è un modo per creare lavoro quindi nuova tassazione, anche se da questo lavoro è inefficiente e inproduttivo come le revisioni delle auto.

    Per rendere l'idea mi aspetto un decreto che ci imponga di verniciare le ringhiere ogni mese Sergio concordo con te, questo paese pieno di ipocriti, lobbisti, politici incapaci e burocrati, farcito di normative inutili non sa far altro che rubare legalmente a casa dei poveri cittadini, in nome della sicurezza, delle regole e delle leggi.

    La crisi c'è, la gente non consuma, tassazione da lavoro, con la disoccupazione che c'è, è quello che è In pratica, autonomi, come "figli a carico". Ma la verifica riguarda anche le caldaie usate solo per l'acqua sanitaria, cioè non collegate a termosifoni? Ma poi, cosa c'è da controllare sui condizionatori a pompa di calore? Mi fa specie pensare che il Governo ha prorogato all'ILVA l'applicazione delle norme europee contro l'inquinamento, mentre per i "piccoli" non c'è pietà Sicurezza?

    Quanto costa, dove lo trovo?

    Sei un Azienda? Notizie che trattano Nuovo libretto caldaia che potrebbero interessarti. Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento. Impianti di riscaldamento - La normativa relativa agli impianti è cambiata: ora il nuovo libretto degli impianti è diventato un documento fondamentale.

    Ecco cosa contiene e come compilarlo. Impianti di riscaldamento - Una guida semplice per raccontare al cittadino quali controlli bisogna effettuare sugli impianti e come è organizzato il nuovo catasto degli impianti termici. Impianti - Con la riaccensione degli impianti termici e delle relative centrali una questione, che spesso ricorre, è quella dei controlli necessari per l'esercizio. Impianti di climatizzazione - Il nuovo libretto che dall'estate è in vigore per gli impianti termici, riguarda anche gli impianti di climatizzazione e condizionamento.

    Scopriamo come funziona. Impianti di riscaldamento - La maggior parte delle caldaie, quelle che troviamo nelle comuni abitazioni hanno una potenza tra i 24 kW ed i 32 kW, per la produzione di acs e riscaldamento.

    Impianti di climatizzazione - Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, del 10 Febbraio , ha definito i libretti per gli impianti di climatizzazione ed efficienza energetica. Leggi e Normative Tecniche - Mini proroga degli sfratti, rinvio dell'IMUS e dell'integrazione del libretto di centrale per gli impianti civili termici tra le novità del Milleproroghe Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa.

    Condominiale: Certificato conformità caldaia. Abito in una palazzina di 4 piani, dotata di un unica canna Fumaria dove vengono convogliate solo caldaie a tiraggio naturale; io mi trovo al piano terra, ho acquistato casa nel Condominiale: Posizionamento caldaia GPL.

    Devo necessariamente chiedere il permesso al condominio? Condominiale: Caldaia con vibrazione insopportabile nel muro. Buonasera a tutti,vi scrivo per raccontarvi quello che mi sta succedendo che sta portando me e mia mamma all'esaurimento.

    Ai primi di gennaio iniziamo a sentire una vibrazione nel Condominiale: Stufa a pellet e canna fumaria condominio. Abito in un condominio di 5 piani con caldaia da riscaldamento autonoma esterna,vorrei installare una stufa a pellet.

    Catasto regionale impianti termici - CRITER

    Il rivenditore dice che per i fumi posso utilizzare la canna Condominiale: Caldaia Vaillant acqua calda si termosifoni no! Caldaia Vaillant all'improvviso oggi il riscaldamento non va più, acqua calda ai sanitari ok, i termosifoni freddi!! Spurgato acqua niente aria pressione in Laura Bosio. Articolo: Nuovo libretto caldaia Valutazione: 4.


    Articoli popolari: