Leggi, Scarica E Guarda

Leggi, Scarica E Guarda

SCARICARE ALLEGATO GMAIL SU IPAD

Posted on Author Vizahn Posted in Libri


    Aprire e scaricare gli allegati in Gmail. Puoi scaricare sul tuo dispositivo una copia degli allegati che ricevi via email. iPhone e iPad AndroidComputer. Altro. Allegare un file. Sul tuo iPhone o iPad, assicurati di aver scaricato l'app Gmail. Apri l'app Gmail Gmail. Tocca Scrivi Scrivi e poi Allega Allega. Seleziona il file. Nella routine quotidiana di ogni persona, possono capitare molte situazioni in cui si può avere la necessità di accedere alla propria email da. Scarica Gmail - l'email di Google direttamente sul tuo iPhone, iPad e iPod touch. Sarebbe bello allegare da app allegati di OneDrive. Invece.

    Nome: allegato gmail su ipad
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 59.33 Megabytes

    Google ha annunciato quest'oggi l'imminente arrivo di una nuova funzionalità dedicata agli utenti di Gmail.

    A breve sarà possibile non soltanto scaricare gli allegati ai messaggi di posta come avvenuto sinora ma anche trasferirli direttamente sul servizio Drive. Non appena si accederà alla schermata di anteprima di una foto o di un documento allegato ad un'e-mail, si noterà la presenza di due icone: quella più a sinistra raffigurante una freccia consentirà di scaricare il file, normalmente, sul sistema locale mentre l'altra di passarlo su Google Drive. Ovviamente la novità riguarda solo coloro che utilizzano il servizio Gmail dall'interfaccia web oppure tramite l'applicazione destinata ai dispositivi mobili.

    Non interessa invece chi preferisce scaricare le mail attraverso il protocollo POP3 o consultare ricorrendo al protocollo IMAP Configurare Gmail ed usare l'account al meglio. Nella nota pubblicata sul blog ufficiale di Google, la società non ha specificato se richiedendo il salvataggio degli allegati su Drive, lo spazio globalmente a disposizione sui server della società statunitense ed appannaggio di ciascun utente venga o meno decurtato.

    Da tempo, infatti, Google ha "unificato" lo spazio offerto sui suoi server per l'utilizzo dei vari servizi.

    Apri il messaggio di posta e scorrilo fino alla fine per visualizzare sullo schermo il relativo allegato. Quest'ultimo è un elemento aggiuntivo esterno all'e-mail, che normalmente viene visualizzato alla fine del messaggio testuale.

    Messaggi di avviso

    Se l'immagine o le immagini che desideri salvare fanno parte di una conversazione composta da più e-mail ricevute da mittenti diversi, gli allegati potrebbero essere elencati alla fine di tutti i messaggi. In questo caso, scorri fino alla fine dell'elenco di e-mail che compongono l'intera conversazione, finché non vedi gli allegati o l'allegato.

    Tocca l'immagine allegata all'e-mail.

    Il pulsante di condivisione dovrebbe apparire nell'angolo superiore destro dello schermo. Normalmente tutti gli allegati vengono scaricati automaticamente non appena si apre la relativa e-mail. Se in questo caso il download non è stato completato nel momento in cui hai ricevuto e letto il messaggio di posta elettronica, tieni semplicemente il dito premuto sulla foto in esame per dare inizio alla procedura di download.

    Premi il pulsante "Condividi".

    In questo modo, ti verrà proposta una serie di opzioni relative alla condivisione dei contenuti. Scegli l'opzione "Salva immagine" o "Salva nelle immagini". Una volta premuto il pulsante "Salva immagine", la foto o le foto selezionate verranno salavate all'interno della galleria multimediale dell'iPhone.

    Accedi alla galleria delle immagini. Per essere certo che la foto selezionata sia stata salvata correttamente sul dispositivo, ricercala all'interno della galleria multimediale dell'iPhone. Dovrebbe essere la prima immagine visualizzata non appena apri l'applicazione. Metodo 2.

    Assicurati che sull'iPhone sia installata l'ultima versione di iOS. Se desideri che le tue fotografie siano accessibili in qualunque momento da qualunque dispositivo Apple, salvarla su iCloud è sicuramente la soluzione ottimale.

    Per prima cosa dovrai essere certo il tuo iPhone usi l'ultima versione di iOS disponibile: [3] Avvia l'app Impostazioni dell'iPhone; Tocca l'opzione "Generali"; Premi il pulsante "Aggiornamento software" per scoprire se è disponibile una nuova versione di iOS.

    In caso affermativo, sarà presente il link "Scarica e installa" nella parte inferiore della pagina; Tocca il link "Scarica e installa" per avviare l'aggiornamento automatico, quindi attendi che sia completo.

    Configura l'accesso a iCloud. Se hai installato un aggiornamento di iOS o se semplicemente è la prima volta che accendi un nuovo dispositivo iOS, per completare questo passaggio, devi semplicemente seguire le istruzioni che compaiono a video.

    Ti guideranno attraverso il processo di configurazione dell'iPhone per l'attivazione di tutte le funzionalità desiderate, come ad esempio l'accesso al servizio di iCloud.

    Se utilizzi già il tuo iPhone da diverso tempo, ma non hai mai attivato l'accesso a iCloud, segui queste istruzioni per farlo ora: [4] Avvia l'app Impostazioni dell'iPhone; Tocca la voce "iCloud"; Inserisci le credenziali di accesso al tuo ID Apple si tratta dello stesso account che utilizzi per acquistare e scaricare nuovi contenuti tramite iTunes ; Attiva il cursore "iCloud".

    Aprire e scaricare gli allegati in Gmail

    Attiva la funzionalità "Il mio streaming foto", in modo che le immagini ricevute come allegato vengano scaricate automaticamente. Si tratta di una soluzione ottimale, se desideri che la maggior parte delle immagini presenti nell'iPhone vengano automaticamente caricate su iCloud e sincronizzate con tutti gli altri dispositivi connessi al tuo ID Apple.

    Segui questi passaggi per abilitare la funzionalità "Il mio streaming foto": Accedi alla schermata Home dell'iPhone; Tocca l'icona "Impostazioni"; Scegli l'opzione "iCloud"; Tocca la voce "Foto"; Attiva il cursore "Il mio streaming foto". Ricorda di eseguire il backup di tutte le immagini contenute nel dispositivo.

    Gmail, gli allegati si possono salvare direttamente su Google Drive

    Le foto presenti nell'album "Il mio streaming foto" vengono conservate su iCloud per 30 giorni. Se desideri conservare una copia di tali immagini, devi trasferirle dall'album "Il mio streaming foto" sul dispositivo.

    La prima cosa da fare è vedere se il mancato scaricamento della posta avviene soltanto per una casella o per tutte. Per farlo, qualora si abbia un solo indirizzo e-mail, basterà configurarne anche solo temporaneamente uno nuovo sia esso quello di un amico o uno appena creato recandosi su:.

    Se Mail non scarica e non aggiorna la posta, cosa che invece faceva in precedenza senza alcun problema, è inutile modificare i parametri di configurazione nel tentativo di ripristinare la situazione.

    In quel caso bisognerà agire in altri modi. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


    Articoli popolari: