Leggi, Scarica E Guarda

Leggi, Scarica E Guarda

CONDENSATORE ESERCIZI SCARICARE


    Fenomeni transitori e circuiti a scatto RC ed RL, carica e scarica di un condensatore e di un induttore, transitori di accensione e risposta nel tempo. Esercizi risolti su condensatori, Calcolo di condensatori equivalenti in serie ed in parallelo. Energia di un condensatore, esercizi svolti. Se in un circuito inizialmente a riposo. (cioè con condensatori scarichi) vengono “​accese” delle differenze di potenziale, le correnti iniziali si possono calcolare. condensatore vi sar`a una d.d.p. pari alla tensione fornita dal generatore: a quel di tempo che governa la scarica del condensatore lungo questo circuito `e τ.

    Nome: condensatore esercizi
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 25.39 MB

    Costruzione del modello Si prende in considerazione l'esercizio proposto in fondo alla pag. Provocando la scarica del condensatore sulla R2. Il nostro compito sarà quello di determinare l'andamento della corrente i3 mediante l'utilizzo di Matlab simulink. Tutto quello di cui avremo bisogno saranno le due resistenze, un condensatore, un interruttore. Quindi imposteremo 10V.

    C 1 inizierà a scaricarsi caricando C 2. Come già visto vedi soluzione esercizio 2 il condensatore si carica secondo la legge Utilizzando i dati del problema possiamo ricavare il valore di : Poiché il voltaggio di 8 V viene raggiunto dal condensatore dopo un tempo un minuto molto maggiore di, esso corrisponde in pratica al voltaggio asintotico raggiunto dal condensatore.

    Quindi deve essere Con riferimento al problema precedente, la capacità C del condensatore vale A 0. Sostituendo i valori numerici nell espressione di troviamo Nel circuito della figura, il generatore di tensione continua V viene collegato quando C 1 e C 2 sono scarichi. Le affermazioni A e B ed E sono false: dopo un tempo sufficientemente lungo, il condensatore C 1 avrà un voltaggio V pari a quello del generatore; nel circuito non circolerà più corrente e il voltaggio su C 2 sarà quindi nullo.

    La potenza dissipata nella resistenza R 3 vale A 1. La corrente I 3 che circola nella resistenza R 3 vale A 0. L intensità della corrente I è A 0. Il rendimento del generatore definito come rapporto fra potenza sul carico e potenza del generatore vale A 0. Individuiamo dapprima per quale valore di R si ha sul carico la massima potenza.

    La potenza erogata dal generatore deve essere uguale alla somma delle potenze dissipate sulle 4 resistenze. Chiamiamo V 12 la differenza di potenziale ai capi di e R 2. Tra le seguenti affermazioni, indicare quali sono vere e quali false: A.

    Account Options

    Chiudendo l interruttore tra e R 2 la potenza erogata dal generatore raddoppia B. Chiudendo l interruttore tra e R 2 la potenza erogata dal generatore si dimezza C. Dopo la chiusura dell interruttore la potenza dissipata in R p diventa minore di quella dissipata in E. Consideriamo le affermazioni A e B.

    Condensatori : esercizi risolti

    Alla chiusura dell interruttore, la serie R 2 è collegata in parallelo a R P ; la resistenza del circuito a interruttore chiuso vale quindi Poiché la corrente erogata dal generatore è costante, la potenza erogata dal generatore è direttamente proporzionale alla resistenza del circuito. Quindi B vera, A falsa. L affermazione C è vera: prima della chiusura dell interruttore, tutta la corrente erogata dal generatore passa su R P, mentre a interruttore chiuso parte della corrente attraversa il ramo costituito da R 2.

    L affermazione E è certamente vera: si tratta della legge di conservazione dell energia! In particolare, a interruttore aperto tutta la potenza erogata dal generatore viene dissipata su R P mentre a interruttore chiuso ogni ramo del circuito dissipa metà della potenza erogata Nel circuito della figura la potenza dissipata in è la metà di quella dissipata in R 2. Dalla relazione tra W 1 e W 2 ricaviamo quella tra e R 2 : V R 2 R 3 La corrente I erogata dal generatore si ripartisce nel parallelo tra e R 2 in modo che La potenza W 12 dissipata sul parallelo tra e R 2 è la differenza tra quella erogata dal generatore e quella dissipata su R 3 e : e deve essere pari al prodotto I 2 R eq con Dunque I tipi di dielettrici solidi più usati sono: mica, ceramica, film plastico, carta.

    Transitori di accensione : esercizi risolti

    Di un condensatore oltre al valore della capacità intesa come l'attitudine ad immagazinare energia elettrica è importante conoscere anche la tensione di lavoro VL. Molto importante, poi, è il valore di tolleranza, generalmente espressa in percentuale sul valore nominale della capacità. Tra i condensatori fissi un posto di grande importanza è occupato dai condensatori elettrolitici ; essi sono condensatori che, rispetto agli altri, hanno un elevatissimo valore di capacità per unità di volume.

    In questi condensatori le armature sono di alluminio o di tantalio. Su una delle armature, che poi dovrà essere sempre collegata al potenziale positivo, viene provocata per dissociazione elettrolitica la formazione di uno strato di ossido isolante dello stesso materiale e che quindi si comporterà come dielettrico.

    I condensatori elettrolitici sono polarizzati e quindi possono essere usati solo in corrente continua facendo attenzione a rispettare sempre la polarità che è indicata sul condensatore stesso.


    Articoli popolari: